Cosa dicono del Festival

[A]RCIPELAGO secondo i media
  1. HOME
  2. »
  3. Ufficio Stampa
  4. »
  5. Cosa dicono del Festival
Cosa dicono del Festival

Cosa scrivono del Festival le più importanti testate giornalistiche, televisive e radiofoniche, i blog e i siti specializzati.

Di meglio per un giovane cineasta c’è solo il David di Donatello.

Il Messaggero, 01/11/2015

Arcipelago si è trasformato in una kermesse dove si intersecano esperienze di ogni tipo: corto e lungometraggi, animazione e 3D, reportage, giornalismo d’inchiesta e perfino videogiochi.

la Repubblica, 31/10/2015

È stato laboratorio prezioso di scoperte, ha costruito nel tempo sinergie importanti, rapporti con scuole di cinema, università che hanno dato l’opportunità di continuare in questa scoperta di talenti.

il Manifesto, 13/06/2012

È il più noto festival di cinema breve in Italia ma con film da ogni parte del mondo.

La Sicilia, 23/06/2011

Uno dei festival più amati dai giovani (e non solo), è Arcipelago, specializzato nei cortometraggi, una fucina di talenti che ha consacrato, negli anni, decine di attori e registi.

Il Messaggero, 03/06/2011

Il nostro più importante festival del cortometraggio, da sempre rampa di lancio del giovane cinema italiano.

la Repubblica, 19/06/2010

Arcipelago raccoglie intorno a sé tanti autori del cinema italiano e soprattutto attori che negli ultimi anni hanno dato nuova linfa al grande schermo di casa nostra.

L’Unione Sarda, 18/06/2010

“Arcipelago” è soprattutto sinonimo di innovazione.

Corriere della Sera, 12/06/2009

È diventato un riferimento prezioso per chi vuole saperne di più del nostro cinema senza fermarsi all’evidenza del mercato.

il Manifesto, 11/06/2009

[Una] kermesse tra le più accreditate e seguite a livello nazionale.

il Messaggero, 11/06/2009

Arcipelago, la meglio gioventù del cortometraggio.

Leggo, 11/06/2009

La più importante manifestazione italiana dedicata ai nuovi formati, un festival-laboratorio aperto alla sperimentazione ma anche ai grandi autori.

Left, 10/10/2008

C’è sempre una ricchezza di materiali e di qualità ad Arcipelago che lascia sorpresi.

L’Unità, 18/06/2008

Arcipelago, come sempre, fa le cose in grande e propone tutti i corti del mondo, i formati non omologati, i segmenti differenti dell’affollato immaginario di oggi.

Film Tv, 12/06/2007

“Must go” per gli amanti dei linguaggi alternativi e dei fuori formato.

Rolling Stone, Giugno 2006

Fin dalle sue origini Arcipelago è stato ed è una vetrina sui nuovi autori, le cinematografie emergenti, le novità proposte dalla tecnologia. In poche parole un festival centrato sulla sperimentazione, la contaminazione di linguaggi, le immagini sintetiche, che aiuta a scoprire il cinema di domani.

la Repubblica, 15/06/2005

Un punto di riferimento per tutti i giovani autori che con i loro primi cortometraggi si affacciano al cinema.

Il Giornale, 19/06/2004

Arcipelago si è imposta come la più prestigiosa vetrina italiana del cinema del futuro, proponendo i cortometraggi di autori emergenti e i prodotti destinati al consumo di domani, con film realizzati in digitale e pensati per la rete.

la Repubblica, 02/06/2004

Cortometraggi di tutti i tipi e formati per gusti, al solito, “sofisticati”, quelli di un pubblico attento alle novità, alle curiosità e alle chicche. Tante.

La Stampa, 20/06/2003

In questi anni si è giustamente guadagnato la stima come la principale manifestazione italiana dedicata ai nuovi formati.

Shortvillage.com, Giugno 2003

Lo showcase per eccellenza in Italia dei linguaggi e delle tendenze più innovative del cinema, se non della comunicazione audiovisiva tout court.

Internet News, Luglio 2002

Il più importante festival italiano sui nuovi formati.

Ciak, Giugno 2002

Un ‘delirio mediatico’ tutto da seguire e consumare, crocevia di ogni mezzo di comunicazione moderno e di ciascuna forma audiovisuale.

Film Tv, 17/06/2001

…Una delle più accreditate tappe internazionali di quel circuito mondiale parallelo che rivolge la sua attenzione all’universo del ‘corto’. […] È il risultato dello straordinario lavoro di un gruppo di esperti nel campo del ‘corto’ che si realizza magicamente ogni anno.

ANSA, 13/06/2001

[Un] appuntamento ‘obbligato’ per addetti ai lavori e non solo.

il Manifesto, 05/06/1999

Tra i [festival italiani] più notevoli.

Bref, Autunno 1998